You are in:

ACCIDENT - Advanced Cemetitious Composite In DEsign and coNstruction of safe Tunnels (ID7629770 - Measure 2.2)

Il Progetto ACCIDENT mira a ridurre i rischi legati a incidenti di varia natura che possono verificarsi in gallerie in terreno granulare e riguarda lo studio e la caratterizzazione di nuovi materiali per la realizzazione di conci di tunnel prefabbricati. La ricerca è finalizzata alla produzione di rivestimenti di gallerie in grado di conservare la totale funzionalità anche a seguito di incendi ed esplosioni di varia natura e entità.

Il valore aggiunto del progetto è la cooperazione transfrontaliera, grazie alla quale il nostro territorio ha appreso nuove risorse e competenze specialistiche per lo studio congiunto di nuovi materiali da costruzione, capaci di resistere ad incidenti caratterizzati da elevate pressioni e temperature e di ridurre i tempi di ripristino delle strutture danneggiate.
L'obiettivo di ACCIDENT è quello di evidenziare i vantaggi conseguenti l’adozione di materiali fibrorinforzati a elevate prestazioni, quali High Performance Fibre Reinforced Cementitious Composites (HPFRC) e Steel Fibre Reinforced Concrete (SFRC), mostrando come tale scelta progettuale contribuisca a migliorare la risposta strutturale non solo in condizioni eccezionali, ma anche durante le fasi costruttive e di esercizio.
Il progetto ha previsto le seguenti fasi:

  • studio di materiali soggetti ad azioni dinamiche e alte temperature
  • studio alla meso-scala di fenomeni di delaminazione di piastre multistrato investite da onde di shock unidirezionali
  • studio di tubazioni interrate soggette ad esplosioni interne con metodi sperimentali e numerici
  • realizzazione del prototipo di concio di tunnel prefabbricato

Nel corso dello sviluppo delle attività di ricerca è stato messo a punto lo shock-tube, un'attrezzatura, tra le poche nel mondo per dimensioni, unica in Italia e nel mondo per finalità, che consente l’indagine dell’interazione terreno/struttura in presenza di onde di pressione unidirezionali supersoniche e di alte temperature.
Il risultato finale è stata la realizzazione di un concio di tunnel ad elevate prestazioni opportunamente progettato per le condizioni eccezionali.

Direttore Scientifico

Marco di Prisco, Politecnico di Milano

Gruppo di lavoro

Docenti e Ricercatori del Politecnico di Milano:
Patrick Bamonte, Pamela Bonalumi, Alessio Caverzan, Matteo Colombo, Claudio di Prisco, Roberto Felicetti, Liberato Ferrara, Andrea Galli, Anna Magri, Paolo Martinelli

Docenti e Ricercatori di SUPSI:
Ezio Cadoni, Dotta Matteo, Forni Daniele, Gianmario Riganti

Partner

Politecnico di Milano (capofila)
Dynalab
Gavazzi Tessuti Tecnici S.p.A.
Mako Shark s.r.l.
Provincia di Lecco
Studio Tecnico Giorgetti e Riganti - Area 3

SUPSI - Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana
Lombardi SA
GenioBeton
TGM Prefabbricati

Si ringraziano:
Camera di Commercio di Lecco, UniverLecco-Sondrio, Comune di Galbiate, Comune di Bovisio Masciago, Direzione regionale VV.FF. della Regione Lombardia, Amm. Vassale, Euroform, Fip, Metro C Roma, Vianini Lavori

Shock tube
Concio di Tunnel ad alte prestazioni